Accesso civico

Come da indicazioni del Decreto Legislativo 33/2013, e successive modificazioni/integrazioni, in questa sezione sono disponibili le informazione relative a "Accesso civico".

Riferimenti normativi:
Art. 5 - D. Lgs. n. 33/2013
Linee guida ANAC FOIA


Il D. Lgs. 97/2016 – FOIA (Freedom of Information Act) – ha introdotto sostanziali modifiche all’Art. 5 del D. Lgs. 33/2013 estendo la disciplina dell’Accesso Civico a nuove modalità di richiesta e introducendo nuovi obblighi di pubblicazione.

Le modalità di accesso si suddividono in tre categorie:

  • Accesso Civico
  • Accesso Generalizzato
  • Accesso Documentale


Accesso Civico (accesso civico “semplice”) – art. 5, c.1 D. Lgs. 33/2013

Descrizione: diritto a titolarità diffusa relativo all’accesso a documenti, atti e informazioni oggetto di obblighi di pubblicazione imposti dalla legge, detenuti dalla PA.
Presentazione dell’istanza: Il Cittadino, senza alcuna limitazione e senza dover fornire una motivazione, può effettuare la richiesta in via telematica secondo le modalità previste dal CAD o attraverso i canali classici: mezzo posta, fax o consegna a mano. Le istanze vanno presentate alternativamente:

  • All’ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti
  • All’ufficio Relazioni con il pubblico
  • Ad un altro ufficio che l’amministrazione abbia indicato nella sezione “Amministrazione Trasparente” -  “ Altri contenuti – accesso civico”.
  • Al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

 

 Accesso Civico Generalizzato – art. 5, c.2 D. Lgs. 33/2013

Descrizione: diritto a titolarità diffusa relativo all’accesso a documenti, atti e informazioni che non siano oggetto di obblighi di pubblicazione imposti dalla legge, detenuti dalla PA.
Presentazione dell’istanza: Il Cittadino, senza alcuna limitazione e senza dover fornire una motivazione, può effettuare la richiesta in via telematica secondo le modalità previste dal CAD o attraverso i canali classici: mezzo posta, fax o consegna a mano. Le istanze vanno presentate alternativamente:

  • All’ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti
  • All’ufficio Relazioni con il pubblico
  • Ad un altro ufficio che l’amministrazione abbia indicato nella sezione “Amministrazione Trasparente” -  “ Altri contenuti – accesso civico”.
  • Al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

 

Accesso Documentale (ex accesso agli atti L. 241/1990)

Descrizione: diritto all’accesso a documenti, atti e informazioni detenuti dalla PA per chiunque abbia un interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti sugli stessi (diritti soggettivi e interessi legittimi).
Presentazione dell’istanza: La richiesta di accesso deve essere motivata. La richiesta può essere presentata in via telematica secondo le modalità previste dal CAD o attraverso i canali classici: mezzo posta, fax o consegna a mano. Le istanze vanno presentate alternativamente:

  • All’ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti
  • All’ufficio Relazioni con il pubblico
  • Ad un altro ufficio che l’amministrazione abbia indicato nella sezione “Amministrazione Trasparente” -  “ Altri contenuti – accesso civico”.
  • Al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza

 


Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare. Cliccando sul tasto OK o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

OK
Visualizza in modalità Desktop